Villa Vittoria apre le porte per tre giorni: visite guidate e un convegno

Per celebrare i 150 anni dalla nascita di Vittoria Contini Bonacossi e i 130 anni dalla nascita di Gio Ponti (architetto, designer e fondatore della rivista “DOMUS”), che disegnò i nuovi arredi di Villa Vittoria, @firenzefiera ha aperto le porte del Palazzo dei Congressi, organizzando un evento culturale ha acceso i riflettori sugli anni d’oro della villa e dei suoi illustri proprietari, i coniugi Alessandro e Vittoria Contini Bonacossi, che nel 1931 la acquistarono rendendola punto di riferimento internazionale di artisti, collezionisti e storici dell’arte, da Roberto Longhi a Federico Zeri.  
 
Vittoria Contini Bonacossi, Gio Ponti e un “capolavoro dell’arredamento italiano del Novecento è il titolo del convegno di apertura che si è tenuto il 18 novembre presentato dal presidente di Firenze Fiera, Lorenzo Becattini.

0 11