L’industria italiana dei congressi e degli eventi si incontra a Firenze

Dal 3 al 4 marzo Palazzo degli Affari ospiterà la XIV Convention nazionale di Federcongressi&eventi, l’associazione che rappresenta l’intera filiera dell’industria dei congressi e degli eventi. Attesi oltre 300 professionisti della meeting industry.

Dal 3 al 4 marzo Firenze sarà la capitale del turismo congressuale. Negli spazi del Palazzo degli Affari si riuniranno infatti oltre 300 professionisti della meeting industry italiana per la XIV Convention nazionale di Federcongressi&eventi, l’associazione che rappresenta l’intera filiera dell’industria dei congressi e degli eventi. L’appuntamento sarà un’occasione di formazione, networking e confronto con istituzioni e stakeholder di un comparto decisivo per lo sviluppo del turismo di qualità e per la crescita economica, sociale e culturale del Paese Italia e in costante sviluppo.

I congressi e gli eventi organizzati in Italia registravano infatti prima della pandemia un tasso di incremento medio annuo del numero di eventi pari al 4,1%. Nel 2021, l’anno della ripartenza, in Italia sono stati complessivamente realizzati 86.438 eventi in presenza o in formato ibrido (partecipanti in parte in presenza e in parte collegati da remoto) registrando un aumento pari al +23,7%rispetto al 2020. I partecipanti in presenza sono stati 4.585.433 (+14,7% rispetto al 2020) e le presenze 6.798.425 (+16,3% rispetto al 2020).

Interverranno all’inaugurazione della Convention il 3 marzo alle ore 11.30 a Palazzo degli Affari:

  • Ministro del Turismo Daniela Santanchè
  • Presidente della Regione Toscana Eugenio Giani
  • Sindaco di Firenze Dario Nardella (videomessaggio)
  • Amministratore Delegato ENIT Ivana Jelinic
  • Presidente della Camera di Commercio Firenze Leonardo Bassilichi
  • Direttrice Destination Florence Convention and Visitors Bureau, Presidente Convention Bureau Italia Carlotta Ferrari
  • Presidente di Firenze Fiera Lorenzo Becattini

La manifestazione è promossa e organizzata da Federcongressi&eventi con il supporto di Destination Florence Convention & Visitors Bureau e di Firenze Fiera.

“La Convention si svolge momento di grande fervore del settore dei congressi e degli eventi: certo, il contesto sociale ed economico è complesso ma questi primi mesi dell’anno confermano e rafforzano la ripartenza del mercato già avviata nel 2022. Ulteriore a riprova del trend positivo è la grande affluenza di partecipanti a questa edizione della Convention al cui successo contribuisce la scelta di una destinazione leader nel segmento del turismo sia leisure sia MICE e simbolo della bellezza e dell’imprenditorialità italiana”.

Gabriella Gentile, Presidente di Federcongressi&eventi

“È un onore poter ospitare la convention in una destinazione che da anni investe nel congressuale, anche attraverso l’attività capillare di Destination Florence Convention & Visitors Bureau. Da più di 25 anni, infatti, il convention bureau si occupa della promozione di Firenze a livello internazionale, incentivando la sinergia tra pubblico e privato e coordinando un’importante filiera di operatori. Questa convention sarà l’occasione di celebrare non solo i successi di Firenze, ma anche quelli delle altre destinazioni italiane, che negli anni hanno scalato le classifiche ICCA. La costante collaborazione con le altre città è per noi fondamentale, come dimostra anche il duplice ruolo della Direttrice del convention bureau Carlotta Ferrari, recentemente eletta come rappresentante della categoria Destinazioni e Sedi nel Consiglio Direttivo di Federcongressi&eventi”.

Federico Barraco, Presidente di Destination Florence Convention & Visitors Bureau

“Siamo molto onorati di ospitare nel nuovo Palazzo degli Affari la XIV Convention Nazionale di Federcongressi&eventi perché è proprio qui, nel nostro quartiere fieristico-congressuale che nel 1965 venne fondato il Centro Internazionale dei Congressi di Firenze, che segnò il debutto della meeting industry fiorentina. Capi di stato, premi Nobel, scienziati di fama mondiale, direttori d’orchestra, testimonial dell’imprenditoria italiana e internazionale sono stati protagonisti di tanti prestigiosi eventi ospitati nelle nostre tre strutture: la Fortezza da Basso, il Palazzo dei Congressi e il Palazzo degli Affari”. “Il nostro impegno è quello di offrire un quartiere sempre più competitivo sul mercato globale con spazi contemporanei, versatili, ipertecnologici e sostenibili come mostra il Palazzo degli Affari e il piano di recupero della Fortezza con i nuovi padiglioni Bellavista e Cavaniglia”.

Lorenzo Becattini, Presidente di Firenze Fiera
0 214