I nuovi progetti e le attività per il triennio 2022-2025, presentati da Federcongressi.

Nell’intervista di Federcongressi&eventi per la rivista di settore meeting & congressi sono stati affrontati tutti gli elementi chiave dell’associazione e i nuovi progetti con i rappresentanti delle categorie incluse nella nuova struttura dell’associazione.

L’associazione da sempre dà voce alla meeting industry italiana con obiettivi chiari e specifici come per esempio quello di diventare sempre più un punto di riferimento per le istituzioni per quanto riguarda le scelte strategiche oltre che portare avanti attività dedicato agli associati, che rappresentano l’ampio spettro degli stakeholder della meeting industry.


In rappresentanza della categoria ‘Destinazioni e Sedi’@carlottaferrari porta alla luce quelli che sono gli obiettivi dell’intero comparto per i prossimi anni.

È sempre più importante il riconoscimento formale dei Convention Bureau locali a prescindere dalla forma giuridica, che fungono da fulcro e ricettore per l’intera filiera degli eventi e dei congressi.

Allo stesso modo la categoria si sta muovendo per riuscire ad ottenere fondi ad hoc per incentivare l’acquisizione di congressi internazionali interloquendo direttamente con il Ministero del Turismo e ENIT.

L’ultimo punto affrontato, ma non per importanza, si focalizza sulla necessità di fare rete tra operatori e stringere alleanze strategiche sul territorio, al fine di creare relazione sinergiche utili all’acquisizione di grandi eventi.

Vuoi sapere di più dell’attività di Federcongressi&eventi?

0 54