Tre modi per parlarti di noi
In poche parole
Da oltre 20 anni siamo l’ente ufficiale di promozione della destinazione, con la missione di attrarre grandi eventi, congressi, matrimoni internazionali e turismo di qualità. Siamo una società consortile senza scopo di lucro, oltre 300 sono le aziende nostre partner altamente specializzate che operano nel segmento turistico locale.

 

Mettiamo in relazione le imprese con le istituzioni locali e la clientela internazionale, come facilitatore sul territorio e primo punto di accesso della destinazione Firenze. Siamo partner ufficiale del Comune di Firenze: da sempre il gioco di squadra fra pubblico e privato si è dimostrato il vero valore aggiunto per la promozione della città come destinazione di eventi.Il turismo leisure, il turismo MICE (meeting incentive conference and exhibition) e il destination wedding sono il nostro core business.

Con qualche dettaglio in più
Nel 1995 nasciamo come Firenze Convention Bureau con una netta vocazione MICE: una società consortile senza scopo di lucro con socio di maggioranza Firenze Fiera Congress & Exhibition Center, società a capitale pubblico che deteneva oltre il 70% del capitale sociale.

 

Alla fine del 2009, la Provincia di Firenze, che all’epoca aveva la piena titolarità in materia di turismo ha acquisito la maggioranza assoluta del capitale. La nuova governance ha reso concretamente possibile quel gioco di squadra fra pubblico e privato che si è dimostrato il vero valore aggiunto per la promozione della città come destinazione di eventi.

 

Alla fine del 2013, la Provincia di Firenze ha deliberato il proprio recesso dalla compagine socialea seguito della riforma nazionale che ne ha ridimensionato le funzioni;la nostra strategia è stata quella di coinvolgere sempre più gli operatori del territorio, che hanno scelto di investire nella nostra società di fatto acquisendo le quote della Provincia. Infatti tra il 2011 e il 2014 l’aumento di soci privati è stato di oltre il 36%con 141 partner in totale.

 

LEGGI DI PIU'

Nel 2015 ci siamo aggiudicati il bando indetto dal Comune di Firenze per la promozione della Destinazione Firenze, diventando partner ufficiali della città.

Abbiamo così gettato le basi del nostro futuro, iniziando a strizzare un occhio al turismo leisure; siamo diventati così Firenze Convention and Visitors Bureau.

L’ufficialità che ci ha conferito la partnership con il Comune ci ha dato l’opportunità di allargare la membership ed aprirci a nuovi mercati, in primis al destination wedding, lanciando così la divisione Tuscany for Weddings, in partnership con Toscana Promozione Turistica.

Il 18 gennaio 2017 abbiamo lanciato Destination Florence, una nuova divisione dedicata al turismo leisure di qualità. Questa crescita aziendale ha determinato una nuova evoluzione nel naming: Destination Florence Convention and Visitors Bureau.

Il processo di privatizzazione della società la partnership ufficiale con il Comune di Firenze sono state due tappe fondamentali per la nostra crescita: in quattro anni i soci sono raddoppiati raggiungendo oltre 300 partner nel 2018.

Nel 2019 siamo stati confermati per la seconda volta come soggetto scelto dal Comune di Firenze per la promozione della destinazione per attrarre turismo di qualità, congressi e matrimoni di destinazione. La partnership questa volta però avrà durata triennale con rinnovo per un biennio, mantenendo il nostro ruolo per i 5 anni futuri.

Le novità principali di questa partnership sono due. La prima è che, in seguito all’accordo siglato a dicembre 2018 tra Comune di Firenze, Città metropolitana, Camera di Commercio e Università degli Studi, siamo stati selezionati come il soggetto unico per realizzare iniziative in grado di valorizzare il turismo congressuale e mettere in campo interventi per destagionalizzare e delocalizzare i flussi e ampliare il turismo di qualità. La seconda novità è che il nostro ruolo sarà quello di promuovere non solo Firenze ma anche i territori dell’ambito metropolitano che si prestano ad ospitare eventi soprattutto corporate.

Un ruolo rafforzato anche dal protocollo d’intesa firmato con le associazioni di categoria sezione turismo: Federalberghi, Confesercenti e Confindustria.

Oggi, con il supporto di oltre 300 partner, creiamo ricchezza per un intero territorio attraverso l’acquisizione di eventi e turismo di qualità.

Per immagini

La brand identity cambia ma noi siamo sempre gli stessi…